in politica italiana

Una “guida al voto” per chi vuole capire la posta in gioco: un bignami per andare al seggio e fare una scelta consapevole sul referendum

Abbiamo la datail testo del quesito, il Comitato per il sì e quello per il no. Cosa manca allora? La consapevolezza, la semplice conoscenza dei fatti.

L’Italia si accinge a votare una riforma costituzionale ignota ai più e la battaglia elettorale non promette nulla di buono. Il clima plebiscitario montato attorno al referendum rischia di offuscare il contenuto del progetto Boschi, con tutti i paradossi del caso: l’antipolitico Grillo difende il Senato così com’è; Forza Italia suggerisce la lettura di Travaglio per smontare le balle del Governo; Renzi promette una nuova legge elettorale per ingraziarsi quella minoranza che in teoria avrebbe dovuto rottamare. Tant’è.

Il rischio è abbastanza evidente: un cortocircuito dell’informazione.


Ora, per uscire da questa trappola dobbiamo capire quale sia la posta in gioco, cioè su cosa stiamo votando. La simpatia verso il presidente del Consiglio, le sue fortune personali, contano zero quando dobbiamo discutere le regole della comune convivenza. O almeno zero dovrebbero contare in un sistema sano, in una liberal-democrazia non emotiva ma matura, capace di emanciparsi dalle beghe partigiane delle opposte fazioni.

Per queste ragioni ho cercato di riassumere il contenuto della riforma costituzionale in un piccolo opuscolo di 50 pagine. Una sorta di “spiegone” in cui non concedo granché alle mie opinioni personali, tentando semmai di scandagliare – da osservatore, non da costituzionalista – “il vangelo secondo Matteo: la Costituzione di Renzi”.

L’intento è fornire ai lettori, nel limite del possibile, una cartina di tornasole per orientarsi sul tema, evidenziando gli elementi cardine del testo per capire se siamo in presenza di una “schiforma” o se l’enfasi del circo mediatico è soltanto strumentale.

L’eBook

ebook costituzione renzi spiegata beneLo puoi scaricare:

Vedi anche - Le bugie sulla riforma costituzionale: il fact checking.

Scrivi un commento

Commento

Webmention

  • Le bugie sulla riforma costituzionale: il fact checking

    […] chiave della riforma costituzionale li ho affrontati in un apposito eBook, in vendita su Amazon e negli altri store al prezzo di un caffè. Vagliando i documenti parlamentari prodotti nel corso dei lavori in Aula, […]