Agenda politica 27 luglio 2017: gli eventi del giorno

Daily briefing. Ciò che c’è da sapere: gli appuntamenti importanti previsti per giovedì, l’agenda politica ed economica internazionale del 27 luglio

Daily briefing. Ciò che c’è da sapere: gli appuntamenti importanti previsti per giovedì, l’agenda politica ed economica internazionale del 27 luglio

La Libia, gli sbarchi, Macron e Fincantieri. Tutto giusto, per carità. Il Governo si muove secondo priorità. Ma con agosto alle porte, mentre gli italiani valutano il nuovo calendario della Serie A, si può resistere alla tentazione di convocare i sindacati per discutere di una bella riforma previdenziale? No, davvero. Cgil, Cisl e Uil ritrovano Poletti. Certi amori non finiscono…

In dettaglio
  • Parlamento. Altra giornata estiva a Montecitorio. Dal dl vaccini al potenziamento delle Antitrust europee, dall’energia pulita ai rimpatri e Schengen: gli onorevoli sono già sotto l’ombrellone. A Palazzo Madama si discute di biotestamento e banche venete, emergenza incendi e concorrenza. Si discute, appunto. Mica si decide alcunché.
  • Paolino’s Way. Gentiloni riceve a Palazzo Chigi il presidente del Partito socialdemocratico tedesco Martin Schulz.
  • Lavoro. Comincia la fase due del cantiere pensioni. Il ministro Giuliano Poletti incontra le sigle sindacali per discutere l’avanzamento del confronto sulle politiche previdenziali. Evergreen.
  • Sviluppo. Angelino Alfano, ministro degli Esteri, e Marco Tronchetti Provera, vice-presidente esecutivo di Pirelli, partecipano al convegno “Milano e Made in Italy: elementi chiave della promozione del sistema Italia nel mondo”, organizzato nel capoluogo lombardo in occasione della XII Conferenza degli Ambasciatori.
  • Economia. La Germania offre le prime stime sulla fiducia dei consumatori nel mese di agosto, ma è da Washington che si attendono novità: gli Usa, infatti, forniscono i dati preliminari della bilancia commerciale a giugno. E Trump incrocia le dita.
  • Finanza. Via libera all’asta di Bot semestrali. Operazione da 6,5 miliardi.
  • Imprese e società. Arrivano i conti di Amazon, Intel, Mastercard, Twitter, Samsung e Verizon. In Italia trimestrale per Enel, Fca e Telecom. In Europa è la volta di Bayer, Deutsche Bank, Orange, Royal Dutch Shell, Telefonica, Total, Volkswagen.
    Sul fronte interno, poi, nuova ondata di Consigli di Amministrazione. L’obiettivo stagionale è sempre lo stesso: approvare i dati contabili. Tocca ad Aeffe, Alerion, Autostrade Meridionali, Azimut, Banca Generali, Banca Mediolanum, Banca Profilo, Banca Sistema, Brembo, Carraro, Cementir Holding, Cerved, Dada, Enel, Eni, Fca, Italgas, Italmobiliare, Leonardo, Maire Tecnimont, Molmed, Mondadori, Prelios, Prysmian, Rai Way, Recordati, Telecom Italia, Terna, Vianini, Vittoria Assicurazioni.
  • Vola alto. Ryanair convoca una conferenza stampa a Roma. La compagnia irlandese ha manifestato il proprio interesse per Alitalia. Antenne alzate.
  • Ue. Conferenza stampa congiunta del commissario Christos Stylianides e di Ioánnis Mouzálas, ministro per la Politica dell’Immigrazione della Grecia.
  • Le cose serie. Europa League: preliminare in terra rumena per il Milan. Passiamo alle cose formali…

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Un'informazione libera, per essere tale, ha bisogno di essere sostenuta. 
Il tempo è denaro e ogni pezzo è frutto di un lavoro. 
Se riconosci il valore di questo progetto, manda un contributo.

Rispondi